Archivi categoria: news

Coderdojo Lecce a Conversazioni sul Futuro 2018

Domenica 28 Ottobre *PALAZZO TURRISI*

Le sessioni dei seguenti laboratori sono organizzati da Coderdojo Lecce.

Il link per iscriversi alle sessioni è: https://coderdojolecce-sul-futuro-2018.eventbrite.it

ore 15.30-17:00 “Debugging: alla ricerca dell’errore!” (SALA 1)
a cura di Salvatore Maletesta

Imparare a trovare e correggere gli errori di alcuni progetti Scratch sarà la sfida creativa di questo laboratorio. Scratch, quindi, come strumento per imparare a gestire gli errori. La gestione dell’errore serve non solo ai futuri coder, ma è una competenza fondamentale per affrontare la vita di ogni giorno

Max 20 partecipanti
Età: 7-11
Livello: Medio

ore 15.30 – 17:00 “Scratch che passione!” (SALA 2)
a cura di Ferdinando Cacciuottolo

Un laboratorio alla scoperta di Scratch, piattaforma software gratuita che consente a tutti di diventare “supereroi”! Costruisci insieme a noi il tuo primo videogioco. Ma fai attenzione: trova e correggi gli errori di programmazione per rendere i tuoi progetti ancora più belli

Max 15 partecipanti
Età: 8-10
Livello: Base

ore 17.30-18:30 “Robotica educativa nell’età dell’infanzia” (SALA 3)
a cura di Gabriella Maggiulli e Antonella Carrozzini

Giocare con gli errori insieme a G.Rodari e B.Munari. Scopriremo attraverso la robotica educativa che “gli errori sono necessari, utili come il pane”. Attraverso la lettura del “Libro degli errori” i bambin* andranno alla ricerca dei piccoli/grandi errori.

Max 15 partecipanti
Età: 4-7
Livello: Base

ore 17.30-19:00 Cosa inventiamo con Arduino? (SALA 1)
a cura di Francesco Piersoft Paolicelli

In questo laboratorio ogni ragazz* potrà scoprire strumenti e tecniche per divertirsi ed imparare con il coding ed Arduino! Ogni partecipante avrà la possibilità di utilizzare la propria creatività per programmare schede e circuiti elettronici all’interno di isole dedicate.

Età: 10-13
Max 20 partecipanti
Livello: Medio

Xdojo 2015 – Il @coderdojo per tutte le età

Occhi incuriositi, felici e da cui traspare la voglia di imparare; sorrisi, applausi e complicità dei genitori……è questo lo scenario che si vive a Palazzo Turrisi a Lecce, domenica 8 Novembre 2015, durante il nostro coderdojo inserito nel programma Xoff – conversazioni sul futuro.

Locandina Xdojo2015
Una giornata no stop che coinvolge bambini e ragazzi dai 7 ai 17 anni e che li avvicina al mondo dell’informatica e alla programmazione in modo divertente, grazie alla cooperazione e all’aiuto dei coetanei, coder più esperti o dei genitori.

Si inizia con i più piccoli: bambine e bambini dai 7 anni hanno prima modellato e poi realizzato i propri disegni tramite stampe in 3D. A seguire il format consolidato delle nostre sessioni coderdojo: cercare di stimolare la fantasia dei piccoli per creare storie e giochi in libertà utilizzando Scratch, un software che facilita l’avvicinamento all’informatica in maniera divertente e interattiva. E’ sempre bello vedere i loro sorrisi quando i personaggi sullo schermo si comportano come loro hanno pensato!

Stampanti #3D, modellizzazione e programmazione, porte aperte al futuro. Primo appuntamento della giornata del programma…

Posted by XOFF – Conversazioni sul futuro on Domenica 8 novembre 2015

Nel pomeriggio abbiamo introdotto Arduino: con le ragazze ed i ragazzi che frequentano le scuole medie abbiamo utilizzato una versione modificata di Scratch (ScratchBot) che, attraverso la classica interfaccia facilitata a blocchi, riesce a comandare tutti i pin della scheda Arduino. L’esercizio è stato quello di accendere dei led e azionare dei motorini, per mostrare come si possa realizzare un sistema interattivo per costruire dei sistemi di controllo che interagiscono con la realtà circostante. Dopo pochi minuti già ci chiedevano come collegare altri sensori per creare altre applicazioni 🙂

Più tardi sono arrivati ragazze e ragazzi delle scuole superiori che hanno sperimentato con il prof. Umberto Talamo la programmazione di Arduino con il software creato appositamente. Il passaggio da ScratchBot alla IDE ufficiale è ostico per alcuni; è stato un primo passo, ce ne saranno altri allo scopo di creare applicazioni anche molto complesse, che daranno molte soddisfazioni a chi le crea.

In conclusione della giornata, i ragazzi del Liceo Pepe di Ostuni, guidati dai prof. Paola Lisimberti e Mimmo Aprile, hanno portato in scena Alice in Wonderland. Cosa centra con con il coding ? A ballare, in simbiosi con gli studenti, erano i robot della Lego!

Ecco il video completo dell’esibizione:

#Salentowebtv #LecceCorderDojoQui da Palazzo Turrisi terminiamo il nostro live con la performance “Robots in Wonderland” dei ragazzi del Liceo Scientifico “Ludovico Pepe” di #Ostuni che tramite una programmazione dei Robots, auto costruiti, si muovono secondo una specifica traiettoria, coordinadosi tra di loro. Bravissimi!

Posted by Salentoweb.Tv on Domenica 8 novembre 2015

Grazie a tutti i bimbi, ai loro genitori, alle maestre e professoresse che da ogni parte del Salento ci hanno raggiunto per una giornata nostop dai 7 ai 17 anni che penso ci ricorderemo per molto tempo, passando da Scratch a Arduino, da MakeyMakey a Lego Evo che danzano insieme ai liceali.

Grazie a tutti gli amici. Dal DAF per la modellazione 3D, ai super profs Umberto Talamo Paola Lisimberti Mimmo Aprile, grazie agli amici fotografi di ShotAlive, a tutto il gruppo del TEdXLecce e Xoff, ai volontari, ai mitici mentor Salvatore Totino Longo, Salvatore Maletesta Iliana Morelli, Marisa Lococciolo, alla super Gabriella Morelli che immagina scenari sempre più inclusivi. Un grazie particolare al champion

Operaio della cultura digitale.

Posted by Francesco Piersoft Paolicelli on Domenica 8 novembre 2015

Grazie amici. Questa è la prova che quando si usa il digitale per diffondere cultura digitale, si crea vera innovazione sociale.

Amici champion

Ecco infine il video dell’intera giornata, con interviste e contributi live

#LecceCoderDojo #salentowebtvOggi abbiamo seguito Lecce CoderDojo dedicato ai piccoli programmatori del futuro,…

Posted by Salentoweb.Tv on Domenica 8 novembre 2015

La sessione pasquale di @coderdojo: il racconto di @gabrimorelli

Il 2 Aprile è stato il nostro evento pasquale presso un Liceo Classico: come mai siamo in un Liceo? La Prof. Francesca Mello ha partecipato in passato ad una sessione Coderdojo a Surbo e si è subito innamorata della metodologia, invitandoci a tenere una sessione nella sua scuola.

Abbiamo così deciso di stupire gli studenti (e i bambini) portando una serie di attrezzature tecnologiche (lego, arduino, makeymakey, etc): lo stupore invece è stato nostro!

Il perchè ce lo spiega Gabriella Morelli, mentor e ‘quota analogica’ (è una sua definizione 🙂 ) di Coderdojo Lecce.

E’ stata anche l’occasione per indossare le nuove magliette donate da Alessandro Perchinenna

Magliette

 

 

Camilla. Liceo Classico Virgilio di Lecce. L’ho conosciuta qui durante il nostro primo Coderdojo in un liceo classico.

Piero, Iliana, Salvatore, Totino ed io ci siamo dati appuntamento di buon mattino al liceo insieme ad un paio di mentor e di maker che seguono il gruppo di Lecce. A ll’ingresso esterno della scuola ad accoglierci ci sono dei murales molto belli fatti dai ragazzi: le caricature di Dante e Virgilio in formato gigante sono lì a dirci che questo non è un liceo classico come tutti gli altri. E infatti questa scuola ci ha sorpreso.

….

Articolo già pubblicato su digitalchampions.it

#TedxDojo: Coderdojo nell’ambito di ArteFare Futuro e della #GFEWeek

Uno ad uno, hanno sfilato 64 ragazzi di età compresa tra i 7 ed i 13 anni davanti alla postazione organizzata per la loro registrazione e la consegna della liberatoria da parte dei genitori.
Il fermento e l’eccitazione erano ai massimi livelli: i ragazzi erano irrefrenabili!!!
Ad attenderli, oltre ai volontari del Coderdojo Lecce c’erano Carmelo Presicce, Champion di Coderdojo Bologna e rappresentante italiano di Coderdojo in Europa e Agnese Addone, Champion di Coderdojo Roma e portavoce di Coderdojo Italia.

E’ in questa cornice che, domenica 26 ottobre 2014 a partire dalle ore 16:00, si è svolta una sessione di CoderDojo, ribattezzato ‪‎TedxDojo‬, nell’ambito del programma di ArteFare Futuro, presso il Centro Montessori Lecce, sito in viale Aldo Moro 30/4 a Lecce.

Coderdojo

Dalle 9:00 alle 12:00 si è svolta, invece, la sessione di Coderdojo Mentor (adulti) dedicata ad insegnanti, genitori e “curiosi”, i quali hanno sperimentato quanto sarebbe stato proposto ai ragazzi nel pomeriggio. Tutti erano “emotivamente” coinvolti e interessati alla “novità” disciplinare del Dojo: è stata, infatti, l’occasione per dialogare insieme dell’utilizzo possibile del “metodo” Coderdojo nella scuola, a casa o in attività sociali.

Tedxdojo_mentor

L’evento era anche inserito nella Google for Entrepreneurs Week.

GFEWeek-poster-01

Infatti i ragazzi, oltre a cimentarsi con Scratch, grazie ad un kit donato da Google sono stati coinvolti in attività di “tecnologia applicata”, utilizzando schede MakeyMakey e circuiti morbidi. Quello che è successo è stato un delirio di creatività (cit. Carmelo 🙂 ) dove i bambini hanno sperimentato i primi principi di making.

I feedback ricevuti sono stati tutti positivi ed i bambini, i genitori e gli insegnanti presenti ci hanno chiesto di replicare a breve (anche in altri Comuni, alcuni di fuori provincia) l’esperienza.

Un CoderDojo nel programma di @tedxlecce: #TedxDojo il 26/10. Iscrizioni aperte, posti limitati

Sono aperte ufficialmente le iscrizioni al CoderDojo, ribattezzato ‪#‎TedxDojo‬, di Domenica 26 Ottobre 2014 nell’ambito di XOFF Lecce.

Presso il Centro Montessori Lecce in viale Aldo Moro 30/4 doppio appuntamento con Coderdojo, movimento no-profit internazionale che aiuta i bambini e i ragazzi ad avvicinarsi alla programmazione informatica in maniera divertente e creativa, attraverso la costituzione di club gratuiti e aperti a tutti. Coderdojo rende consapevoli i bambini della loro potenzialità ed energia, facendo loro sperimentare l’utilizzo della creatività per la risoluzione di problemi e a proporre alternative. Dalle 9 alle 12 incontro Coderdojo Mentors (adulti) e dalle 16 alle 19 Coderdojo bambini (età 7/13 anni) – (50 posti disponibili – prenotazione obbligatoria). Per iscrizioni compila questo form

Agnese Addone (Coderdojo): «Insegnavo ai bimbi l’italiano, oggi con me programmano il loro futuro»

Agnese Addone, laureata in storia, è la responsabile romana di Coderdojo. Quando ha iniziato ad insegnare come maestra di italiano e storia nell’Istituto Comprensivo Alfieri – Lante della Rovere di Roma non sapeva nulla di programmazione. Un giorno la sua preside le ha chiesto di cambiare tutto ed iniziare a insegnare matematica. Si è rimessa a studiare e tra un corso di aggiornamento e l’altro la passione per il mondo dei numeri cresceva sempre di più.

Continua a leggere l’articolo su ischool.startupitalia.eu

 

Agnese Addone
Agnese Addone

CoderDojo Italia al suo primo premio: partiamo alla grande!

Ieri mattina mercoledì 28 maggio 2014, durante la presentazione delle Linee guida del Programma Nazionale per la Cultura, la Formazione e le Competenze Digitali dell’Agenzia per l’Italia digitale-Presidenza del Consiglio dei Ministri al Forum P. A. 2014, CoderDojo Italia ha ricevuto il Premio Inclusione Digitale del Contest Formez “Azioni per la cultura digitale”.

Continua a leggere l’articolo sul sito del coderdojoroma

 

Premio CoderDojo Italia

Benvenuti!

Benvenuti nel CoderDojo Lecce, la palestra per piccoli programmatori.

Da una idea sostenuta da Piero Paolicelli e Gabriella Morelli, il primo CoderDojo Lecce si è tenuto nei giorni 24 e 25 Maggio 2014 a Palazzo Turrisi, con il patrocinio dell’assessore all’innovazione Alessandro Delli Noci del Comune di Lecce e del team di Lecce 2019.
A formare i primi mentor e bambini ci ha pensato Carmelo Presicce di CoderDojo Bologna. Oltre che di programmazione e del software Scratch si è parlato anche di Arduino e stampanti 3D.

Stiamo cercando di crescere in numero e qualità. Unisciti a noi!!

Di seguito alcune immagini simbolo di CoderDojo Lecce.

Questo slideshow richiede JavaScript.